GLOSSARIO



oinochoe

oinochoe 

La oinochòe è un’equivalente delle nostre brocche come indica l’etimologia del suo nome (in greco oinos, vino; e chéo, verso). Come queste, l’oinochòe è dotata di bocca espansa, apertura profonda e robusto manico posteriore. Compare spesso nelle rappresentazioni vascolari, proprio nella funzione di mescere nelle coppe il vino attinto dai crateri. Si tratta di una forma diffusissima; la oinochòe presenta generalmente bocca trilobata, di rado rotonda; vi sono oinochòai tondeggianti ed altre allungate; alcune presentano la massima espansione al piede, in questo caso indistinto dal corpo del vaso. Alcune, rare, sono conformate plasticamente.