Chiusura temporanea delle sale 36-40 del Museo di Villa Giulia

01/12/2010

Villa Giulia

Dal dicembre 2010 sono chiuse al pubblico le sale del Museo dalla 36 alla 40 per il rinnovamento degli spazi espositivi che completerà la realizzazione del Progetto del Polo Museale Etrusco di Roma, elaborato alla metà degli anni '90.

Il nuovo allestimento di queste sale presenterà l'esposizione delle più importanti testimonianze del grande centro etrusco di Veio, finora rappresentato nel Museo soltanto dalle celebri statue in terracotta policroma che ornavano il colmo del tetto nel Santuario dell'Apollo.

Le antichità dei centri del Lazio antico e dell'Umbria, tra cui si segnalano gli splendidi ori orientalizzanti di Palestrina (Praeneste) e le terrecotte architettoniche e votive di Satricum, finora esposte nelle ultime quattro sale di Villa Giulia con  un allestimento risalente agli anni '50 del secolo scorso, saranno accolte a Villa Poniatowski, nell'edificio del Valadier, ornato di affreschi e arredi neoclassici, per la prima volta a disposizione del pubblico con regolari orari di visita.