On-line la mostra virtuale dedicata al "Progetto Sulle orme di Eracle"

22/07/2014

web

Sulle orme di Eracle

La mostra digitale è stata realizzata a margine del Progetto Sulle orme di Eracle curato dalla Soprintendenza per i Beni archeologici dell'Etruria meridionale in collaborazione con la Soprintendenza per il Polo Museale Romano e la Fondazione "C. Faina".

Quattro prestigiosi musei, tre archeologici il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia a Roma, quello dell'Agro Falisco nel Forte Sangallo di Civita Castellana e il Museo "Claudio Faina" di Orvieto insieme alla Galleria Nazionale di Arte Antica a Palazzo Corsini di Roma, si sono riuniti per narrare Eracle, vale a dire una delle figure più note della mitologia classica e che ha avuto una fortuna duratura nelle Arti sino ai giorni nostri.

Il progetto prevede che ognuno dei quattro musei esponga ed evidenzi lungo il percorso espositivo le opere che raffigurano Eracle in modo da narrare per intero la sua vicenda.

L'idea di promuovere un progetto dedicato a Eracle/Ercole nasce dalla consapevolezza della vitalità che la saga dell'eroe ha avuto - e continua ad avere - nel tempo e nello spazio, simbolo di una umanità che, nella fatica e nel confronto con le forze avverse, riesce a riscattarsi fino al premio dell'immortalità. L'Herakles greco, l'Hercle etrusco, l'Ercole italico e quello romano hanno offerto al mondo intero testimonianze preziose di un patrimonio mitologico e artistico che ha continuato a stimolare la creatività di scultori e pittori più vicini al nostro tempo.

La mostra digitale utilizza i contenuti di quella reale, immagini e testi, adattati alla fruizione per il web. Ma è anche arricchita di risorse video e audio realizzate appositamente.

La mostra digitale è curata dalla Soprintendenza per i Beni archeologici dell'Etruria meridionale in cooperazione con il progetto AthenaPlus.

http://movio.beniculturali.it/sbaem/sulleormedieracle/