Riunione commissione tematica Tecnologie Digitali per il patrimonio culturale ICOM Italia

Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, Sala della Fortuna

22 novembre , 2017 - riunione

Il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, sotto la direzione di Valentino Nizzo, continua nel suo proficuo cammino di collaborazione con l'ICOM (International Council of Museums); dopo aver ospitato lo scorso 7 Novembre l'assemblea dei soci ICOM Lazio, che ha visto convenire un buon numero di studiosi che operano nel campo della museologia, il 22 novembre alle ore 17,00, nella Sala della Fortuna, è prevista la riunione della Commissione tematica Tecnologie Digitali per il patrimonio culturale di ICOM Italia.  

La commissione si propone di attivare un confronto pragmatico rispetto ai differenti aspetti che caratterizzano la "multimedialità" nel suo insieme (tecniche, formati e dati), con alcuni focus sull'uso delle piattaforme online (siti web, social media, piattaforme di crowdfunding e di crowdsourcing), e che svolgono un ruolo sempre più importante nel far sentire i visitatori, siano essi reali o virtuali, attori attivi di processi/momenti partecipativi della conoscenza culturale.

La commissione si propone di lavorare in stretta collaborazione con la commissione internazionale di riferimento, con le altre commissioni tematiche di ICOM Italia e con i coordinamenti regionali, in quanto le tecnologie rivestono un ruolo sempre più trasversale toccando diversi temi del mondo museale, tra cui quelli dell'accessibilità, della formazione, della comunicazione e della museologia.

Le tecnologie inoltre rivestono un ruolo di primo piano per la realizzazione dei processi di gestione, conservazione e condivisione delle informazioni delle realtà culturali, riducendosi spesso ad essere il fine e non il mezzo con cui gli oggetti culturali vengono fatti fruire, con la conseguenza che la qualità dei contenuti, e la sostenibilità stessa dei sistemi usati diventano elementi meno rilevanti.

I temi di lavoro individuati dalla commissione sono i seguenti:

1. Sostenibilità della tecnologia

Costituito da tre gruppi di lavoro dedicati allo studio delle tecnologie per la fruizione la comunicazione e la gestione dei beni culturali e mirato a raccogliere e schedare le applicazioni tecnologiche e i sistemi di fruizione multimediale presenti nei Musei e nei siti culturali, al fine di confrontare le varie tecnologie utilizzate ed essere da supporto per una progettazione sostenibile.

2. Accessibilità delle tecnologie, tecnologie per l'accessibilità

Il gruppo di lavoro trasversale alla commissione in collaborazione con le altre commissioni, in primo luogo con quella dell'Accessibilità, dedicato ad indagare sia la tipologia delle tecnologie usate per l'inclusione museale e per rendere più accessibili i contenuti a tutto il pubblico, sia le modalità di realizzazione.

3. Il web 2.0, i processi culturali partecipativi e gli open data culturali

Un gruppo di lavoro che si occupa di analizzare i temi legati all'utilizzo delle piattaforme di crowdsourcing per i beni culturali (quante ne sono state attivate con successo, le finalità di queste campagne, eventuali problematiche) e a quelli legati agli open data dei beni culturali partecipativi.

 

Durante l'incontro verranno presentati i primi risultati del sondaggio sulla Web Strategy realizzato da Mibact e il  gruppo Digital Cultural Heritage di ICOM Italia.

La riunione sarà l'occasione per confrontarsi con i diversi gruppi sullo stato dell'arte delle attività e per un confronto costruttivo dei temi che caratterizzano la mission della commissione.