Festa della Musica 2018!

Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia

21 giugno , 2018 - Festa della Musica

 
logo inno alla gioia festa della musica 2018


Nel giorno del solstizio d’estate torna l’appuntamento con la Festa della Musica 2018. Piazze, strade, palazzi storici, musei, carceri e ospedali di oltre 600 città italiane saranno inondati da note e colori.
Il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia aderisce alla Festa della Musica con un programma di eventi coerenti con la propria specificità culturale e con un’apertura serale straordinaria dalle 20.00 alle 23.00 al costo eccezionalmente scontato di 4 euro (ridotto a 2 per i cittadini dell’Unione Europea di età compresa fra i 18 e i 25 anni e gli altri aventi diritto), gratuito per i minorenni e gli altri aventi diritto e per i titolari dello speciale abbonamento al Museo. Il biglietto ridotto è acquistabile dalle 19.30 alle 22.15.

Programma delle iniziative comprese nel costo del biglietto

Ore 17.00 (costi, riduzioni e gratuità di ingresso al museo ordinari): “40.000 anni di musica in Europa”. Conferenza nella Sala della Fortuna a cura di Emiliano Li Castro, Direttore Artistico dell’European Music Archaeology Project. Attraverso un ricco repertorio di immagini, video e inserti sonori, e con l’eccezionale esposizione in sala del corno di bronzo della Collezione Castellani, verranno illustrati gli stupefacenti risultati conseguiti dall’archeomusicologia e dall’etnografia nella ricostruzione degli strumenti, delle musiche e dei contesti che caratterizzavano i paesaggi sonori dell’antica Europa, in un arco temporale di circa 40.000 anni, dal Paleolitico superiore alla fine dell’epoca vichinga.


Dalle 20.00 alle 23.00: Apertura serale straordinaria di Villa Giulia al costo di 4 € (riduzioni e gratuità agli aventi diritto e agli abbonati) con esposizione di ricostruzioni di strumenti musicali di epoca romana a cura delle Associazioni culturali “SPQR” e “Irasenna” e comprensivo delle seguenti iniziative:

ore 20.00: “Cembali, siringhe e tibiae impares: lo strumentario dionisiaco negli eccezionali tripodi di legno e avorio della Villa dei papiri di Ercolano”. Conferenza nella Sala della Fortuna a cura di Maria Paola Guidobaldi.

ore 20.45: “Musica e matematica: Pitagora”. Visita tematica a cura di Francesca Licordari
La visita intende presentare ai partecipanti la figura del matematico e filosofo greco Pitagora, vissuto in Magna Grecia nel VI secolo a.C., che, secondo alcuni testi latini, era definito "etrusco", probabilmente perché nelle regole di vita che impartiva ai discepoli della sua scuola erano state ravvisate usanze tipicamente etrusche. La musica diventa con Pitagora uno strumento matematico per comprendere l'armonia dell'universo. La visita, della durata di circa 40 minuti, percorrerà la sezione dedicata a Vulci, con vasi raffiguranti strumenti musicali e plettri in osso e avorio e la sala semicircolare al piano nobile della Villa, ove è possibile ammirare alcuni strumenti musicali in bronzo.

ore 21.30: “Al suono del tempo”. Narrazione di antichi miti attraverso momenti di musica e danza a cura delle Associazioni Culturali “SPQR”, “Irasenna” e “Ninuphar”.
Eleganti dame e cavalieri dell’ “Associazione l’Imperiale Accademy-Balli dell’800” faranno rivivere i fasti dei secoli XVIII e XIX con giri di valzer, polke e quadriglie, che coinvolgeranno anche i visitatori.

ore 22.00: “Il magico percorso di Orfeo”. Visita tematica a cura di Fernanda Abbadessa.
La visita propone una suggestiva immersione fra musica, mito e rito attraverso le opere di Villa Giulia.





Documenti da scaricare