Villa Giulia nascosta: visita guidata esclusiva per gli abbonati alla sala dello Zodiaco

Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia

21 luglio , 2018 - visita guidata

 Visita guidata riservata esclusivamente agli abbonati

Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia

Villa Giulia nascosta: la sala dello Zodiaco

Sabato 21 luglio 2018, ore 18.30

locandina visita guidata abbonati 21 luglio 2018

  

"In questo medesimo piano vi son due belle loggette, l'una all'incontro dell'altra, e riccamente ornate di stucchi con figure e festoni a bellissime foggie ... Ed in ciascuna facciata di questa loggia vi è un nicchio grande in mezzo a due piccoli: nel grande, Ercole; negli altri Mercurio e Perseo. Vi sono all'incontro tre altri nicchi simili a questi: nel maggiore, Cerere: negli altri Apollo e Giacinto. All'incontro dell'entrata, nel grande vi è Venere, ne' piccoli Adone e Cupido".

 

Dalla lettera di Bartolomeo Ammannati a Messer Marco Mantova Bonavides in Padova. Roma 2 maggio 1555


Purtroppo quasi nulla rimane ai giorni nostri della magnifica decorazione scultorea del ninfeo di Villa Giulia e della loggia descritta da Bartolomeo Ammannati nella sua lettera del 1555, ma in un ambiente normalmente chiuso al pubblico, la cosiddetta Sala dello Zodiaco, è ancora possibile ammirare gli affascinanti affreschi attributi alla bottega di Prospero Fontana. E proprio tali pitture saranno eccezionalmente illustrate, in esclusiva per gli abbonati del Museo dal direttore Valentino Nizzo, sabato 21 luglio, alle ore 18.30.

 

Era una moda nella Roma del Cinquecento dilettarsi di astrologia e gli stessi pontefici, pur disapprovando ufficialmente le arti magiche, ingaggiavano esperti per farsi fare regolarmente gli oroscopi. D'altronde la differenza tra astrologia e astronomia non era così marcata, anzi possiamo dire che la seconda non era altro che un processo di razionalizzazione della prima. Proprio per questo si diffusero ad alti livelli raffigurazioni pittoriche dei segni zodiacali e dei pianeti. E anche nella villa di papa Giulio III tale programma decorativo non poteva mancare.

Nel Grottino del Ninfeo sono raffigurati i 12 segni zodiacali (se ne conservano solo nove) insieme alle Quattro stagioni, raffigurate non con le tradizionali personificazioni ma con i trionfi degli dei ad esse associate, come Flora per la Primavera, Cerere per l'Estate, Bacco per l'Autunno e Vulcano per l'Inverno.

 

foto zodiaco 1
     
zodiaco 2
    
Non mancano poi le personificazioni del Giorno con il carro del Sole e della Notte con il mito di Endimione e Diana.

 

                                                                          

zodiaco 4

 

 

Al centro della volta vi sono le principali divinità planetarie, Mercurio, Apollo, Venere e Giunone che circondano Giove, il padre degli dei, seduto sul carro trainato da aquile.

A completare la decorazione stucchi e grottesche che riprendono motivi decorativi dell'arte romana.

      zodiaco 5     zodiaco 6

         

La visita guidata gratuita è riservata esclusivamente agli abbonati.

È obbligatoria la prenotazione entro le ore 18 di venerdì 20 luglio. I posti a disposizione sono quaranta.

Il sabato sera proseguono le aperture straordinarie del Museo dalle ore 20,00 alle ore 23,00 con un ricco programma di iniziative a breve sul sito http://www.villagiulia.beniculturali.it.

Documenti da scaricare